Partner

Questo risultato sarà raggiunto attraverso la creazione, in collaborazione  con docenti, studenti e dirigenti scolastici, di un Piano Strategico di Alfabetizzazione dei Dati Digitali per le scuole e il relativo manuale Data Literate.

Tale diversità di competenze permette di promuovere fortemente un lavoro sinergico multidisciplinare e di rete tra istituzioni che, pur nella loro diversità nell’affrontare le sfide della pandemia, operano insieme in una mission comune di promozione e sviluppo dell’istruzione e della formazione.

Al consorzio, coordinato dall’Università di Vilnius, partecipano quattro scuole secondarie di secondo grado di Lituania, Portogallo, Spagna e Italia e due aziende, INOVA+ e Dataninja, specializzate in percorsi di formazione digitale e uso dei dati.

Di seguito la descrizione di ciascuno dei partners.

Università di Vilnius

Coordinatore del progetto

L’Università di Vilnius è la più grande istituzione per la formazione superiore in Lituania e ha meritatamente guadagnato lo status di leader per la scienza, la ricerca e gli studi. Tradizione universitaria di respiro europeo, libero pensiero accademico, diversità di opinione, capacità di affrontare le sfide in un mondo sempre in costante cambiamento e responsabilità sociale sono i valori fondamentali dell’Università. Fondata nel 1579, comprende 15 facoltà ed  è co-fondatore di 4 istituti, 4 aziende ospedaliere universitarie, 3 centri di studi e ricerche interfacoltà, 3 parchi scientifici e tecnologici e 4 centri di consulenza.

Istituto di Istruzione Secondaria Gesuita di Vilnius

L’istituto di Vilnius fa parte di una rete di scuole di educazione gesuita che risale a più di 450 anni, la cui storia inizia con il Collegium Vilnense Societatis Jesu fondato nel 1570 ad opera di gesuiti austriaci che furono invitati a Vilnius dal vescovo del luogo. Più tardi, nel 1573, il collegio diede vita all’odierna università.

Oggi, l’istituto fa parte di una rete molto ampia di scuole di tradizione gesuita. Solo in Europa sono presenti 159 scuole che continuano a formare più di 150.000 studenti secondo la pedagogia e i principi ignaziani. .La pedagogia di S. Ignazio di Loyola mette insieme processi di riflessione insieme ad un’attiva presa di posizione contro le ingiustizie e la sofferenza, attraverso il curricolo del Paradigma Pedagogico Ignaziano che si basa su Esperienza, Riflessione e Azione.

INOVA+

INOVA+ è un’azienda portoghese leader nel settore dell’innnovazione, dell’istruzione, della formazione, ricerca e sviluppo tecnologico a livello internazionale.

La sua mission è di fornire conoscenze e capacità manageriali, oltre che supporto tecnico e finanziario, per assicurare ai suoi clienti il successo dei progetti innovativi.

Con più di 20 anni di esperienza, INOVA+ può contare su un team altamente qualificato di più di 25 consulenti, i cui uffici sono sparsi in tutta Europa: Matosinhos (sede centrale), Lisbona, Bruxelles, Heidelberg e Varsavia. INOVA+ è scelta da un’ampia rete di istituzioni come università, centri di ricerca, enti pubblici, agenzie d’intermediazione, istituzioni e altri organi dell’Unione Europea.

Agrupamento de Escolas Sebastião da Gama

Il gruppo di scuole “Agrupamento de Escolas Sebastião da Gama” si trova nella città di Setúbaal, nella zona del Portogallo conosciuta come Costa Azul (Costa Azzurra), caratterizzata dai bellissimi paesaggi collinari del Parco Naturale di Arrábida e dalle splendide spiagge della Penisola di Troia. Il gruppo, formato da sette istituti, copre tutti gli ordini di scuola, dall’infanzia fino alla secondaria di secondo grado. Il gruppo ,inoltre, propone un’ampia offerta formativa che va dai percorsi didattici alternativi, ai corsi professionali post-diploma, dai corsi di formazione e aggiornamento professionale a quelli d’istruzione per adulti. Ha un’utenza di circa 3400 studenti e un personale scolastico di 450 unità di cui 300 sono docenti.

Istituto d'Istruzione Secondaria “Villa de Abarán”

“Villa de Arabán” è un istituto d’istruzione secondaria situato nell’omonima città, in un’area semi-rurale della regione della Murcia nel sud-est della Spagna.

La piccola cittadina di Abarán sorge vicino al fiume Segura, le cui particolari condizioni ambientali influenzano profondamente lo stile di vita degli abitanti.

La principale attività economica è l’agricoltura che dà lavoro alla maggior parte della popolazione. Sono presenti diverse grandi aziende agricole, ma anche attività agricole a conduzione familiare,  dedite alla coltivazione di alberi da frutta e ortaggi. Negli ultimi anni, sono sorte diverse aziende che, attraverso l’offerta di attività ricreative e per il tempo libero, stanno promuovendo il turismo nella zona.

La nostra scuola è frequentata da circa 800 studenti (il 15% sono immigrati) di età compresa tra 12 e 22 anno e può contare su 95 unità lavorative di cui 85 sono docenti. La scuola offre percorsi di istruzione secondaria di primo e secondo grado e di istruzione superiore (laurea in discipline umanistiche e in scienze sociali, laurea in scienze e tecnologia), percorsi di formazione professionale di livello intermedio in Gestione Amministrativa e Telecomunicazione e di livello avanzato in Amministrazione e Finanza e Scienze Motorie. L’istituto propone, inoltre, corsi di formazione professionale di livello base in Elettronica ed Elettrotecnica e in Servizi Amministrativi.

Grande attenzione viene data agli studenti con bisogni educativi speciali che da 4 anni possono seguire un percorso didattico in Commercio e Stoccaggio; ciò li aiuta a completare la loro formazione e a non abbandonare gli studi. Anche i progetti del Programma Erasmus+ sono stati di grande supporto nell’azione educativa.

La scuola è stata coinvolta in più di venti progetti con l’obiettivo di migliorare le competenze non solo degli studenti e dei docenti, ma anche della dirigenza e dell’organizzazione scolastica. Negli ultimi anni sono stati attivati insegnamenti disciplinari con modalità CLIL e sono stati messi in campo nuove metodologie didattiche che focalizzano l’attenzione sull’istruzione digitale e sul Project-Based Learning.

Dataninja

Dataninja è un’azienda pluripremiata che offre programmi di apprendimento secondo l’approccio data-driven, insieme a servizi innovativi nel settore del giornalismo dei dati. Sin dal 2012, come gruppo di lavoro di giornalisti, formatori e programmatori data-driven, Dataninja sviluppa programmi formativi in collaborazione con università, testate giornalistiche e organizzazioni non governative.

Dataninja gestisce anche la più importante comunità italiana di giornalisti data-driven e vanta migliaia di iscritti. In collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche italiano, Dataninja sta portando avanti una ricerca per lo sviluppo di un curricolo sull’Alfabetizzazione dei Dati Digitali (Digital Data Literacy) a livello europeo. L’azienda ha ampie competenze nel settore Data Literacy e Data Science.

Sin dall’inizio della sua attività, Dataninja svolge corsi e laboratori formativi in presenza con l’obiettivo di trasferire competenze data-driven in contesti differenti come redazioni giornalistiche, università e scuole.

Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Girolamo Caruso”

L’I.T.E.T. “G. Caruso” è un istituto d’istruzione secondaria di secondo grado, presente in un’area di espansione urbana di Alcamo, una città situata a metà strada tra Trapani e Palermo, in posizione strategica e vicina agli aeroporti “Birgi” e “Falcone e Borsellino”, nella Sicilia occidentale.

La scuola è Centro per le Risorse Territoriali per la Disabilità (CTRH) della rete di scuole e Osservatorio Permanente per la legalità, istituiti nell’anno scolastico 2013/2014 e il cui compito è quello di controllare e studiare il fenomeno della dispersione scolastica.

L’istituto condivide con le scuole del territorio diverse iniziative d’inclusione scolastica  e, da alcuni anni, è promotore di corsi di formazione, seminari e approfondimenti tematici rivolti al personale di istituzioni locali, nazionali e internazionali su metodologie didattiche sperimentali e innovative.